Ricerca la tua struttura

Da*
 
A*
 
Nome struttura
Posti Letto
Località









 
info@viviformentera.com

LA FLORA


Formentera si compone principalmente di roccia e sabbia e questo è dovuto alla generale scarsità di precipitazioni, la compresenza di questi due fattori fa si che la vegetazione dell’isola sia anch’essa piuttosto arida, molto simile alla macchia mediterranea.

Innanzitutto è da notare la grande presenza di piante aghiformi (dalle quali viene il nome Pitiuse dato alle isole di Formentera e Ibiza): quindi pini, ma soprattutto sabine marittime: l’albero di Formentera per eccellenza. Si tratta di una pianta di dimensioni relativamente contenute e con un ritmo di crescita lento. Negli anni si è perfettamente adattata ai terreni secchi e rocciosi e da sempre costituisce una grande fonte di resina e legno di qualità, tant’è che in passato costituiva la materia prima fondamentale per fabbricare gli strumenti più diversi: elementi architettonici e navali, strumenti agricoli e oggetti di uso comune.

Guardando invece alle diverse specie tipicamente mediterranee che caratterizzano le zone più sabbiose troviamo varie famiglie di alberi, arbusti, erbe e fiori: rosmarino, timo, lentisco, ginepro, cisto, ononide, ammofila arenaria, canne concentrate nelle poche zone umide e paludose, fico, fico d’india, agave, mandorlo, pomodoro, patata e vari cereali non autoctoni ma che ben hanno saputo adattarsi alle particolarità del territorio e del clima dell’isola.

La inconsueta bellezza delle sabine marittime (per lo più centenarie) è un ulteriore carattere distintivo degli affascinanti paesaggi di Formentera. È l’albero più esuberante dell’isola per quantità e storicamente è stato un elemento di grande importanza e utilità per la vita dei suoi primi abitanti